By / 28th dicembre, 2018 / Il Vichiaccio / No Comments

L’Eroica è una rievocazione ciclostorica che, la prima domenica di ottobre, si svolge da oltre vent’anni  lungo gli sterrati del Chianti e delle Crete Senesi, in provincia di  Siena.

Il termine “Eroica” non è fuori luogo: il percorso, lungo 209 km  di cui oltre il 50% sterrati, viene  affrontato (come da regolamento) con biciclette di ferro costruite fino ai primi anni 80, quindi con rapportature “dure” e freni approssimativi.
I dislivelli sono importanti e, nei continui saliscendi tipici del paesaggio toscano, alla fine del giro sono 3500 i metri  di dislivello scalati dagli appassionati ciclisti, rigorosamente vestiti con l’abbigliamento dell’epoca.


Un’esperienza da  appassionati  veri, con “la gamba” ben allenata, che  partono al buio alle 5.00 del mattino e terminano il giro non prima delle 16.00 
In realtà solo pochissimi  riescono a concludere il giro lungo de L’Eroica in tale tempo-record. Spesso il rientro avviene dopo il tramonto e gli ultimi, esausti, partecipanti, arrivano anche alle 20.00 o le 21.00

Per consentire anche agli appassionati meno dotati di vivere l’esperienza Eroica, negli anni sono nati anche percorsi più corti: da 130 km e quindi da non sottovalutare se non si è comunque ben allenati fino ai 46 km delle “passeggiate” che consentono, con una dose comunque apprezzabile di fatica, di assaporare la bellezza dei luoghi e misurarsi con il ciclismo epico degli anni di Bartali, Coppi e poi Mercx, Gimondi e gli altri.

Tutti i percorsi partono ed arrivano a Gaiole in Chianti, patria di Giancarlo Brocci, ideatore e patron della manifestazione.
Mentre il percorso “lungo” è rimasto sostanzialmente invariato dalla prima edizione, quelli più corti hanno avuto nel corso degli anni diverse varianti e probabilmente ne subiranno ancora nelle edizioni future.
Questa carta evidenzia i tracciati dell’edizione 2018:

I luoghi toccati dall’Eroica sono quelli celebrati dai racconti di viaggio dei turisti di tutto il mondo, un paradiso di curve, tornanti, salite sfiancanti e discese mozzafiato, intervallato da castelli, pievi e borghi meravigliosamente conservati.
Il percorso è straordinariamente ben segnalato, con cartelli che stabilmente (fanno parte della normale segnalatica viaria e quindi sono visibili tutto l’anno) indicano le svolte e impediscono di perdersi.


Riassumiamo di seguito i passaggi e le svolte più importanti:

Gaiole in Chianti
Castello di Brolio
Pianella
Radi
Castiglion del Bosco
Montalcino
Torrenieri
Lucignano d’Asso
Buonconvento
Asciano
Castelnuovo Berardenga
Vagliagli
Radda in Chianti
Gaiole in Chianti

Lungo il percorso sono numerosi i tratti oramai divenuti leggendari, come la terribile sequenza di salite sterrate del Monte SS Marie o l’interminabile Castiglion del Bosco.
Anche il percorso da 78 km vanta la durissima salita, sempre sterrata, di Lamole – Volpaia.

Da segnalare anche i fantastici ristori distribuiti lungo tutto il percorso dove, senza esagerare per non rimanere poi bloccati da un’indigestione, è possibile mangiare le più tipiche pietanze toscane come la ribollita, i cantuccini, il panforte o dissetarsi con qualche bicchiere di vino rosso.

Per farsi un’idea dello spirito che anima questa fantastica manifestazione, questo bel video può essere un valido aiuto: https://youtu.be/jxvhqtCaDDs

Informazioni utili:

Le iscrizioni per L’Eroica di Gaiole del 6 Ottobre 2019 apriranno il 29 Gennaio alle ore 15.00 (orario di Roma) con le seguenti modalità:

2.000 numeri ADVANCE a € 68,00, offerti in anteprima alle oltre 1.200 persone che hanno risposto al questionario su L’Eroica 2018.
2.000 numeri CLASSIC a € 75,00 (acquistabili dal 1° febbraio 2019 fino ad esaurimento)
1.000 numeri BENEFICENZA a € 100,00 (acquistabili dal 10 febbraio 2019 )
200 numeri SUPER BENEFICENZA a € 150,00 (acquistabili dal 1° giugno 2019)

Per velocizzare il processo di iscrizione alla gara vi esortiamo a registrarvi a MyEroica con largo anticipo in modo da risparmiare tempo il giorno 29 Gennaio 2019.

https://www.myeroica.cc/myhome/main.php

Per consultare i percorsi e per tutte le altre informazioni  www.eroicagaiole.it   Facebook https://www.facebook.com/Eroica

Nella settimana dell’Eroica i partecipanti (oltre 8.000 nell’ edizione 2018) provenienti da tutto il mondo prendono d’assalto tutte le strutture ricettive della zona, è quindi buona norma preoccuparsi per tempo di prenotare un’alloggio non troppo distante, per non essere costretti poi a dormire in auto o in tenda.
Il Vichiaccio Country House dista 38 km da Gaiole. Non proprio dietro l’angolo quindi ma in posizione strategica per chi, magari in gruppo o in famiglia,  voglia scoprire non solo il percorso ciclistico ma anche le meraviglie storico artistiche di Firenze (a soli 20 km) o Siena (a 45 km).

Da Il Vichiaccio Country House si impiegano circa 35 minuti per arrivare a Gaiole, dove è possibile parcheggiare la macchina in uno dei numerosi parcheggi predisposti in occasione dell’evento. Noi consigliamo di utilizzare l’ampio e panoramico parcheggio posto in collina, in prossimità del Castello di Spaltenna, un bel resort che domina la valle.

La partenza del percorso lungo 209 km avviene alle 5.00 del mattino, quella del giro medio alle 6.30. In entrambi i casi è importante dotarsi di un sistema di illuminazione che consenta di vedere ed essere visti fino all’alba.
Non dimenticate che l’Eroica si svolge su strade aperte al traffico veicolare!

Per chi volesse arrivare in camper, la minuscola area di sosta situata al centro del paese si riempe già dal martedì. Posti sosta alternativi vengono aperti al venerdì pomeriggio all’interno di un complesso industriale situato comunque in paese.
Ulteriori posti (a pagamento), sia per camper che per tende, sono disponibili presso il campo sportivo, dove sono utilizzabili anche le comode docce.
Ottimo (ma distante circa 400 mt dal centro) il grande parcheggio nei pressi del Castello di Spaltenna

Infine, anche Massimo,  ciclista amatoriale e titolare del Vichiaccio Country House,  ha partecipato (con il nr. di gara 5327) all’ultima edizione dell’Eroica.
Contattatelo scrivendo a info@chianti-tuscany.it non mancherà di fornire utili consigli e suggerimenti a chi si vorrà cimentare in questa epica impresa.